Siamo un’impresa sociale che dal 1995 è impegnata ad ascoltare ed interpretare i bisogni del territorio, e a proporre risposte adeguate attraverso l’erogazione di servizi volti alla cura, al benessere e all’integrazione sociale di persone con fragilità,  con particolare attenzione al mondo della disabilità intellettiva.

L’attenzione ai cambiamenti territoriali, culturali e sociali ci porta a leggere le necessità emergenti e a sviluppare nuove tipologie di servizi, sempre nell’ottica della centralità della persona e dei suoi diritti, e nella tutela della domiciliarità.
In quanto Cooperativa abbiamo lo scopo di perseguire la cura ed il benessere dei nostri soci, nonchè l’interesse generale della comunità alla promozione umana e all’ integrazione sociale dei cittadini attraverso la gestione di servizi sociali orientati, in via prioritaria, ma non esclusiva, alla risposta ai bisogni di persone in stato di necessità.
Leggi la nostra Politica


Dallo statuto aggiornato il 18.03.2014:

La cooperativa, inoltre, è retta e disciplinata secondo il principio della mutualità senza fini di speculazione privata ed ha anche per scopo quello di ottenere tramite la gestione in forma associata continuità di occupazione lavorativa e le migliori condizioni economiche, sociali e professionali per i soci lavoratori.

Per il raggiungimento degli scopi indicati l’impresa sociale è altresì impegnata ad integrare la propria attività con quella di altri enti cooperativi, anche come partecipante ai gruppi cooperativi paritetici, promuovendo ed aderendo a Consorzi (nel nostro caso il Consorzio delle Cooperative Sociali di Padova).

La Cooperativa può cooperare attivamente, in tutti i modi possibili, con altri enti cooperativi, imprese sociali e organismi del terzo settore, su scala locale, nazionale ed internazionale.

In relazione a ciò la Cooperativa può gestire stabilmente o temporaneamente, in conto proprio o per conto terzi:

  • gestione di servizi diurni e residenziali per persone disabili;
  • attività e servizi di riabilitazione socio-sanitari, educativi, occupazionali;
  • progettazione, gestione ed erogazione di servizi formativi-riabilitativi occupazionali, servizi di inserimento lavorativo rivolti a soggetti svantaggiati, diversamente abili, persone con disagi diversi e categorie sociali deboli, centri diurni, centri residenziali di accoglienza, socializzazione e di animazione, centri di lavoro guidato e accompagnamento al lavoro;
  • attività di collaborazione con le forze economiche e produttive, incluse le cooperative sociali finalizzate all’inserimento lavorativo;
  • servizi domiciliari di assistenza socio-sanitaria, sostegno e riabilitazione effettuati tanto presso la famiglia, quanto presso la scuola o altre strutture di accoglienza;
  • progettazione, gestione ed erogazione di servizi di accompagnamento al lavoro, gestione tirocini, anche presso aziende esterne ed enti pubblici, di persone con patologia psichiatrica, persone in condizione di svantaggio, immigrati, rifugiati politici e categorie sociali deboli in generale;
  • progettazione, gestione ed erogazione di servizi di formazione, informazione, sensibilizzazione e consulenza;
  • promozione ed educazione sui temi dell’inclusione sociale e lavorativa, della tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale;
  • attività di sensibilizzazione ed animazione della comunità locale al fine di renderla più consapevole e disponibile all’attenzione ed all’accoglienza delle persone in stato di bisogno;
  • attività di promozione e rivendicazione di impegno da parte delle istituzioni a favore delle persone deboli e svantaggiate per l’esigibilità dei loro diritti;
  • la gestione di attività produttive e commerciali, con valenze educative e terapeutiche, attraverso la gestione di centri di lavoro finalizzati all’avviamento lavorativo dei soggetti disabili anche per conto terzi;
  • progettazione, produzione, assemblaggio, disassemblaggio, lavorazione e commercializzazione di prodotti finiti o semilavorati;
  • progettazione, realizzazione, gestione ed erogazione di servizi di manutenzione del verde pubblico e privato; parchi e giardini, aree verdi, aiuole, impianti sportivi; gestione vivai;
  • conduzione di aziende agricole e forestali, nonchè coltivazioni ortofrutticole e florovivaistiche con svolgimento di ogni attività connessa, compresa commercializzazione, confezionamento e trasformazione dei prodotti ottenuti dalle colture;
  • servizio di trasporto prodotti alimentari di qualsiasi tipo e origine;
  • gestione di attività di falegnameria, progettazione, produzione e commercializzazione dei manufatti;
  • progettazione e gestione di fattorie sociali e didattiche con conduzione di aziende agricole e forestali; allevamento e vendita animali da cortile;
  • gestione di centri di aggregazione ed animazione giovanile, servizi educativi domiciliari, centri educativi pomeridiani, comunità alloggio per minori, asili nido, centri d’infanzia e ogni altra attività collegata ai bisogni dell’infanzia e dell’adolescenza;
  • gestione e organizzazione di attività infermieristiche, sanitarie e parasanitarie presso le proprie strutture o presso privati o altri enti;
  • gestione e organizzazione di poliambulatori, ambulatori veterinari, ambulatori di servizi sanitari riabilitativi.