Percorsi di recupero attraverso la terapia assistita e servizi di mobilità

L’esperienza è nata dal progetto 2011-2014 finanziato dalla comunità europea attraverso FEARS (Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale) che tra gli obiettivi principali ha quello di stimolare le iniziative locali mirate allo sviluppo di servizi sociali. Coordinato da 2 tutor, prevede l’inserimento fino ad un massimo di 20 persone.
Inizialmente promosso dal Gruppo di azione Locale “Antico Dogado” che mira allo sviluppo rurale del territorio attraverso il recepimento a livello locale del programma di iniziative Comunitarie , Nazionali e regionali in materia di sviluppo rurale; attualmente proseguito da Emmanuel s.c.s. e Ulss 14 di Chioggia.

L’iniziativa nasce dal bisogno di dare una risposta al deficit di integrazione sociale per persone con disabilità e inattive nel territorio dei comuni di Cavarzere e Cona l’obiettivo primario di valorizzare o rafforzare lo stato di benessere psicofisico . Il rischio di inattività comporta un onere economico assistenziale di grado elevato da parte dei Comuni, Aziende sociosanitarie e Regione. Lo scopo della terapia assistita è quello di portare l’utente a raggiungere il più alto grado di autonomia nella self-care, e nelle attività della vita quotidiana, nel lavoro, in comunità, quindi creare uno spazio per motivare, sostenere, accompagnare e sviluppare abilità residue.

Il progetto è coerente con la vision dell’area disabilità del Piano di Zona 2011-2015 dell’ULSS14 di Chioggia che mira alla creazione di una comunità più sensibile ed attiva capace di promuovere nel territorio una rete integrata di sostegno e di supporto nei luoghi familiari, educativi, della salute, del lavoro e del tempo libero dei cittadini con disabilità e le loro famiglie.

Destinatari del progetto: soggetti inattivi residenti nei comuni di Cavarzere e Cona, tramite U.O.Handicap dell’Azienda ULSS 14 di Chioggia, Assessori Servizi Sociali e Assistenti Sociali.


Video presentazione GAL
Articolo presentazione GAL
Articolo da “La Voce di Rovigo”
Articolo da “La Nuova di Venezia”


GIOVEDI 11 DICEMBRE 2014 ore 15:30 – 17:30
Presso Palazzo Danielato (ex Palazzo Piasenti), Via Roma 8, Cavarzere (VE)
Si è svolto l’evento pubblico di conclusione e descrizione del primo progetto “Percorsi di recupero attraverso la terapia assistita e servizi di mobilità” finanziato dal Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto, promosso da Gal Antico Dogado e gestito da Emmanuel Impresa Sociale.

Clicca qui per vedere il programma
Report fotografico convegno – cavarzereinfiera.it